Regalbuto, frammenti di un paese – Franco Santangelo

Ripercorrere la storia del territorio è un custodire le radici del passato. Tutto ciò ci permette la consapevolezza di quello che siamo stati e di ciò che siamo oggi. Così quando ci capita tra le mani un libro di un paese con tradizioni storiche, culturali, economiche, sociologiche e gastronomiche non possiamo che essere entusiasti. Quando poi il paese in questione è siciliano, culla della civiltà greco-araba ma non solo, l’animo è ancora più propenso a sapere perché l’eredità di questi popoli antichi è troppo ricca e troppo importante da ogni punto di vista.

Franco Santangelo, per il Lunario, ha messo per iscritto – con questo suo ultimo libro – tutto ciò che concerne la sua città di origine, Regalbuto, in provincia di Enna, e lo fa partendo dall’antichissima Ameselon (di cui Diodoro ha scritto) fino, diciamo, alla compiutezza di questo luogo, con tutte le caratteristiche del territorio circostante, come per esempio il lago Pozzillo, meta turistica da cui si ergono diversi belvedere che insieme alla visuale dell’Etna diventano luoghi originali ed emozionanti.

Regalbuto, frammenti di un paese non si presenta come il classico libro nozionistico, ma come un testo con pieni riferimenti logistici che riguardano l’economia, il folklore, le varie tradizioni, i riti pasquali che in zona sono particolarmente sentiti. Santangelo ha effettuato la sua ricerca con degli importanti e fondamentali punti di domanda che uno storico in genere si pone: per quale motivo quella pietra, quella costruzione, quella chiesa, quella strada sono proprio in quel punto preciso? Da dove vengono? Qual è stata la linea evolutiva che li ha caratterizzati?

Così il libro si presenta completo, di storia economica, storia dell’arte (in particolare lo stile barocco e il moderno liberty che riguarda il paese), e ogni altro aspetto che agli stessi cittadini era finora sconosciuto. Comprensivo anche di alcune ricette succulente tramandate dai saraceni, come arancini, cannoli, granite, torrone e tanto altro, è invitante anche per chi non è del posto, perché molte delle leggende legate alle popolazioni sono accattivanti.

Un’opera dunque ricca di quella storia dal sapore antico, che parte dai greci fino ad oggi. Una testimonianza del passato e memoria per il futuro, perché anche chi non è del posto può usufruire di tutte le informazioni che da Regalbuto si diramano nelle varie zone circostanti.

Franco Santangelo
Regalbuto frammenti di un paese
Il Lunario
Pagine 222
Prezzo di copertina € 15,00

 

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist