Ancora una volta il mare – Nataša Dragnić

Nessuno conosce questa storia, non io non Alessandro e nemmeno le mie sorelle e i miei genitori che pure ne fanno parte. Ma io sono tranquilla, sono esattamente dove voglio essere. E stasera diventerò la signora Lang.

Questa è la frase che racchiude il senso del libro e che solo alla fine ci farà scoprirà quale delle sorelle diventerà la signora Lang.
Un testo meraviglioso, quello di Nataša Dragnić, che racconta la storia e le incomprensioni delle sorelle Alessi, mentre una di loro durante una gita a Firenze si innamora di un poeta più grande di lei, Alessandro Lang con cui nasce una storia. Egli è un artista che spesso fugge alla vita per nascondersi dietro alla sua poesia. I due stanno insieme. È da qui che nascono le incomprensioni e il distacco tra le sorelle che dopo molto tempo si ritrovano nella villa di famiglia all’Elba.
Grazie al mare e all’amore per i genitori, ora invecchiati, sembra ritornare un’apparente armonia.

Durante il soggiorno anche l’altra sorella Nannina ha qualcosa da dire di importante e le altre alla fine la perdoneranno grazie al mare che è riuscito a riunirle.
Quello che colpisce in questo romanzo è il legame che le donne hanno con il mare, l’unico che riesce a unirle e farle ritrovare un equilibrio che la distanza aveva tolto.
Un libro dove la scrittrice vuole far capire ai propri lettori che nonostante tutto la famiglia è un legame forte e che quello che insegna questa rimane sempre dentro il cuore.
Un romanzo consigliato a chi ama il mare e la propria famiglia. Inoltre è un libro che insegna soprattutto a coloro che non credono più nella famiglia che questa è molto importante.

 

Ancora una volta il mare
Nataša Dragnić
Feltrinelli, 2013
Pagine 304
Prezzo di copertina € 16,00

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice