In pezzi – Osanna Brugnoli

La vita è sempre pronta ai vari cambiamenti che investono l’essere umano: ma quest’ultimo mai lo è. Avvenimenti si manifestano in modo repentino e senza dare la possibilità di pensarci un solo attimo. E così non resta altro che affrontare. Anche quando si diventa disabili.

Osanna Brugnoli nel suo libro si racconta, senza pretese di essere capita, ma con la naturalezza che le appartiene. La sua storia è nota a tutti, da modella la sua vita si trasforma bruscamente dal 1977, a soli vent’anni, a seguito di un incidente automobilistico. Eppure, malgrado immani sofferenze, non molla perché intraprende attività culturali e sportive che le recano soddisfazioni a livello nazionale e mondiale.

Nella sua autobiografia descrive il dolore, lacerante e conturbante, dal quale ha tratto la stessa forza di alzarsi in piedi, questa volta, con la volontà. Punto di riferimento di artisti di ogni genere, la sua storia è stata fonte di ispirazione anche per Carlo Verdone (che ne scrive la Prefazione) con il film Perdiamoci di vista. Osanna è diventato il simbolo del coraggio e l’esempio per le persone sane che dovrebbero fare un passo indietro e analizzare i propri sentimenti quando provano compassione, dovuta attenzione, falsa commiserazione, eccessive premure, pietismo nei confronti di chi è fisicamente diverso.

Quello che più colpisce leggendo le parole del testo è l’attenzione minuziosa a ogni dettaglio, sia materiale, sia astratto (della sfera affettivo-sentimentale). E così ci accorgiamo quanto intenso possa essere il dolore durante i racconti dei giorni passati, di quelli in ospedale, di quelli in casa, di quelli a contatto con gli altri. A un certo punto le sue memorie lasciano spazio alle nostre, perché grazie all’autenticità della sua personalità possiamo scorgere ogni superficialità che ci appartiene e che ha caratterizzato la nostra esistenza. E così acquisiamo tutti una possibilità in più: rivedersi, rimettersi in gioco, vivere. Osanna ce la fa, tutti i giorni, e grazie a lei possiamo farcela anche noi. Perché la sua volontà e la sua ragione di vita è simbolo più per quelli che credono di essere sani ma malati nello spirito che normali.

In pezzi
Osanna Brugnoli
Folini
Pagine 144
Prezzo di copertina € 12,00

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist