Magia al Festival Alexian and International Friends. Premio Phralipé 2013

Perché un evento possa essere definito “magico” devono accadere, durante lo svolgimento dello stesso, situazioni rare, sorprendenti, emozionanti, commoventi, meravigliose. Non potrei che definire “magica” la sera del 7 dicembre 2013, quando ho partecipato insieme ai miei amici Fabio e Steed al 20° Festival Alexian and International Friends, a Lanciano. Tutto in poche ore: volo da Orio al Serio (Bergamo) e poi corsa in auto, verso il Teatro Fenaroli, giusto in tempo per le prime fasi del Festival. E il giorno dopo, prima dell’alba, ritorno a Milano dall’aeroporto di Pescara. Poche ore, ore magiche. Una serata coinvolgente, fantastica, piena d’arte, energia e valori civili. Indimenticabile il lungo abbraccio con Santino, sul palco: siamo fratelli. La vita, gli ideali ci hanno fatti fratelli. Ci uniscono tanti momenti di impegno civile, di cultura, di solidarietà, di voglia di cambiare le cose. Vibrante e significativo l’incontro con Domenico Spada, il fuoriclasse rom della boxe, campione del mondo dei pesi medi. Un atleta straordinario, un esempio per i giovani, capace di raggiungere la vetta dopo infiniti sacrifici, in un mondo durissimo, dove solo con il talento e il lavoro si raggiungono risultati di eccellenza. Siamo diventati amici: seguirò con trepidazione i suoi impegni futuri sul ring. Lo spettacolo ha offerto grandi momenti di musica e intrattenimento, con gli straordinari musicisti dell’Alexian Group (la fisarmonica di Santino: magia!), il ritmo tribale dei Baobab, la bravura – apprezzata in tutto il mondo – di Natalya Chesnova, Francesco Ciancetta, il Duo Spada, il Duo Jazz, Momo, le danzatrici di Bellydance Jasmin e altri formidabili artisti. Uno dopo l’altro, Santino ha premiato le personalità che più di tutte hanno sostenuto il popolo rom con gli strumenti dell’arte, della cultura e dell’impegno civile: Barbara Giampietri (Premio Amico Rom), Marco Livia (Premio Attilio D’Amico), la senatrice Stefania Pezzopane (Premio Angelo e Alessio Di Menno Di Bucchianico), Ennio Bellucci (Premio Umberto Timmonieri), Marian Serban (Premio alla Carriera). Altri ospiti si sono alternati sul palco, ognuno di loro con il suo lavoro, il suo impegno, i suoi progetti per l’intercultura. Che momento indimenticabile, la consegna del Premio Phralipé 2013 dalle mani di Santino:

Un Premio che avrò nel cuore per tutta la vita, perché viene dal popolo Rom.

In chiusura di serata, mentre eravamo tutti sul palco ed è iniziata la musica rom, con tanti virtuosi ai loro strumenti e le Bellydance Jasmin a danzare. Lo ammetto: l’energia nell’aria era trascinante e non sono riuscito a tenere fermi i piedi. Ho ballato, lasciandomi trasportare dalla musica, alla maniera dei rom!

 

 

 

Roberto Malini

Roberto Malini

Poeta, scrittore e sceneggiatore