La cena dei disonesti – Alessandra Marc

Svelare la verità è quello che ci aspettiamo tutti. Ma non sempre è facile perché malgrado sia subdolo preferiamo di solito celarci nelle maschere che più ci fanno comodo. Se poi qualcun altro ci costringe a smascherare quello che per tanto tempo è stata una falsa vita allora tutto può cambiare fino a sconvolgere quelle di chi ci sta accanto.
La cena dei disonesti è diventato un caso editoriale in Friuli Venezia Giulia perché mette a nudo delle storie di personaggi che all’improvviso si ritrovano quasi intrecciati fra loro. Ambientato a Gorizia, ognuno di essi ha una storia alle spalle, che solo alla fine, e attorno a un tavolo, ammette la verità che li riguarda, come una specie di espiazione per i lunghi peccati commessi che non sono altro che una repressione delle volontà intime o una forzatura cui sono stati costretti a sottostare.

Era un sentimento contrastante: di dolcezza per i ricordi di partecipata consolazione che si erano concessi nei momenti rubati e trascorsi insieme e di orgoglio ferito per come era stato allontanato. Provava una profonda rabbia per non avergli mai concesso di sapere la verità su Luca e di sconsolata pena per la falsità della vita di quella donna.

Emozioni contrastanti sono alla basa della narrazione, in un continuum di check list che crea volutamente suspense e aspettative, che mano a mano svela al lettore.

Forse ero troppo giovane, forse tuo padre volendo un maschio mi spaventò e mi sentii inutile per lui, forse ero una sognatrice ed inseguii i miei sogni.

I temi trattati sono parecchi: abbandono, fuga, ricchezza, apparenza, frustrazione, repressione, cattiveria e bontà, ognuno attribuiti a un personaggio che mano a mano che si unisce alla cena svela la sua autentica identità.

L’autrice, Alessandra Marc, in questo testo è come se volesse rendere noto qualcosa che la riguardasse, perché dalla lettura è come se si sentisse quella voglia di raccontare e raccontarsi, con la foga del ritmo che percepiamo incalzante e talvolta eccessivamente incombente. Chissà se dietro a quei personaggi dalla natura così stravagante si nasconde qualche insondabile segreto di famiglia…

 

La cena dei disonesti
Alessandra Marc
La caravella editrice, 2013
Pagine 172
Prezzo di copertina € 13,00

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist