Un giorno perfetto – Melania Gaia Mazzucco

L’amore che diventa follia, ossessione, paura, morte. E che questa volta ha fermato gli animi di chi ha visto, ha sconvolto le menti di chi ha guardato, ha fotografato realtà di chi è nato forse sfortunato.

L’infelicità sembra il tema principale, insieme alla violenza e alla mancata forza di coraggio. Perché di quest’ultimo ce ne vuole parecchio per vivere male, farsi del male, causare anche agli altri il male. E quando si tocca il fondo è proprio difficile tirarsi su, vedere la luce, reagire. Ma ogni buio lascia sempre uno spiraglio, talvolta anche di vita: bisogna cercare di vederlo, dargli spazio, coltivarlo e fortificarlo il più possibile, altrimenti ogni cosa muore per sempre, sia materiale sia sentimentale.

Per amare dobbiamo imbarcarci su tutti i progetti che passano, senza chiedere niente, pieni di fiducia nel presente, nel futuro. E se anche fosse un abbaglio, se anche non ci sarà conquista o possesso la felicità è proprio vivere così, non volere altro che essere ciò che siamo

 Le istruzioni per la felicità non le regala nessuno: o si è fatalisti, accettando ciò che il destino riserba, oppure non rimane che rincorrere il presente, creandoselo nel modo migliore. Quello che sembra una certezza è che a volte solo l’amore non basta.

 

Un giorno perfetto
Melania Gaia Mazzucco
Rizzoli, 2008
Pagine 414
Prezzo di copertina € 21,50

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist