Cime tempestose – Emily Brontë

Un romanzo pubblicato nel 1846, di Emily Brontë che ancora oggi ha un vasto pubblico di lettori.  Apre le sue pagine con il signor Lockwood a Wuthering Heights che vuole conoscere i suoi nuovi vicini Heatjcliff, un orfano con tanti problemi e violento, Cathy e Hareton, personaggi con un carattere particolare. Il romanzo narra infatti la storia di un orfano a cui viene dato il nome di Heathcliff che viene adottato e cresciuto da Mr Earnshaw, il quale aveva già due figli: Hindley e Catherine. Quando Mr Earnshaw muore il ragazzo perde un importante punto di riferimento e così si innamorerà di Catherine. Questa lo rifiuta perché costretta e così lui decide di fuggire per poi tornare dopo tre anni. Il tempo cambia tutto e così quando lui ritorna trova la ragazza di cui si era innamorato sposata a Edgar Linton di cui sposa la sorella ma della quale non è innamorato. Catherine, tormentata dal risvegliato amore per Heathcliff, muore dopo aver partorito una bambina. La rabbia di Heathcliff si scatena così anche contro Hareton, il figlio di Hindley, ormai ridotto in suo potere. La storia è raccontata in prima persona da due narratori non onniscienti: il signor Lockwood e la signora Nelly Dean, che con un lungo flashback ci riporta indietro di quarant’anni all’arrivo di Heathcliff  a Wuthering Heights e proprio questo metodo di scrittura riesce ad affascinare il lettore da subito.

Devo rammentare a me stesso di respirare… devo quasi rammentare al mio cuore di battere! Ed è come comprimere una molla dura: è a viva forza che compio il minimo atto che non sia suggerito da un unico pensiero; ed è a viva forza che noto alcunché di vivo o di morto, che non sia associato a una sola idea universale. Ho un solo desiderio, e tutto il mio essere e facoltà anelano a raggiungerlo. È tanto che tendono ad esso, e così indefessamente, che sono convinto che sarà raggiunto, e presto, perché ha divorato la mia esistenza: sono assorbito dal presagio del suo adempimento». Perché questo amore non riesce a realizzarsi? Le convenzioni sociali, i terribili caratteri dei protagonisti di questo dramma contano poco, lo si intende leggendo.

Un romanzo forte e duro che racconta di come un sentimento come l’amore può diventare distruzione e rabbia, basta vedere la reazione di Heathcliff e la sua rabbia alla morte della sua donna. Un romanzo ben scritto e curato nei particolari, il tutto ambientato nella brughiera inglese scura e che dà un ‘immagine di tristezza e nello stesso di quella tranquillità che da un momento all’altro può trasformarsi in qualcosa di brutto. Oltre l’amore, la passione e la vendetta vi è anche il tema della pazzia: Catherine infatti impazzirà perché non potrà vivere la sua storia con Heathcliff.

 

Cime tempestose
Emily Brontë
Newton Compton, 1846
Pagine 256
Prezzo di copertina € 12,00

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice