Volevo solo averti accanto – Ronald H. Balson

Un libro affascinante e che sa emozionare fin dalle prime pagine per la storia raccontata. Ci troviamo al teatro dell’Opera di Chicago insieme al vecchio Elliot Rosenweig, il più ricco e importante mecenate della città dove a un certo un punto esce fuori un anziano con una pistola che punta alla testa di Rosenweig. L’anziano lo accusa di essere stato il criminale nazista e che il suo vero nome è Otto Piatek.

Tu sei un assassino nazista che mente, e io vedo la paura nei tuoi occhi, caro Hauptscharfuhrer. Grida, piangi, supplicami, Otto, come le donne e i bambini innocenti che tremavano davanti a te. Madri, padri, nonni. Persone che non avevano mai fatto del male a una mosca. E i neonati. Tutti quei bambini …”Solomon gesticolava con foga rivolto verso la folla sbalordita. “Diglielo, Otto, dì a tutta questa gente chi sei veramente. Guardali, ti stanno ascoltando. La farsa è finita.”

Così questo anziano reduce dal campo di sterminio viene arrestato. Nessuno crede alle sue accuse, solo Catherine Lockhart, una giovane avvocatessa alle prese con una scelta difficile della sua vita decide di credergli. Catherine conosce l’olocausto esclusivamente dai libri di scuola, ma lei attraverso la storia raccontatagli dall’anziano riesce a salvarlo e a scoprire un segreto della sua vita importante. Una storia senza dubbio inventata, ma frutto di ricerche realizzata dall’autore per diversi anni. Quello che più riflette è la straordinarietà degli eventi, che mostrano non la classica visione dell’Olocausto narrata dai libri di storia, quindi povera di dettagli che rimandano alla coscienza, ma quella che sconvolge di più, descrivendo il mito nazista che rimane tale fino alla morte. Insomma: due facce della stessa medaglia, il carnefice e la vittima, entrambi con le proprie motivazioni (non per forza condivisibili) eppure forti fino alla fine. Un testo con tanti se e numerosi ma, che imbarazza e nello stesso tempo impressiona. Di certo una nuova visione della storia, che incita ogni fruitore a sapere di più, ad andare oltre quello che di solito ci viene raccontato, che lo persuade alla voglia di studiare come sono andate veramente le cose.

Volevo solo averti accanto
Ronald H. Balson
Garzanti, 2014
Pagine 420
Prezzo di copertina € 14,90

 

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice