Via Ripetta 155 – Clara Sereni

Via Ripetta 155: una strada e basta, per la gente comune ma non per chi ha vissuto a pieno quel periodo di ribellione del ‘68 e dove ha vissuto tutta la sua vita attraverso amicizie, studi, amori e lotta per tutto quello che credeva giusto. La protagonista, ossia la stessa scrittrice Clara, è una donna forte che decide di andare a vivere da sola al centro di Roma andando contro la sua famiglia ebraica molto severa e lontana da tutto ciò che erano quegli anni che vanno dal ‘68 fino al ‘77.

Tutto era pronto per un nuovo passo in avanti. Con tutte le speranze e utopie ancora – colpevolmente intatte.

Ricorda tutto di questo periodo, delle sue battaglie e con una strana nostalgia di quel tempo che è passato. Un libro semplice e puro che insegna la storia di questo periodo attraverso una voce autobiografica.

La causa prima fu che sono snob. La casa mia la volevo proprio lì, nella porzione di Roma compresa fra Campo de’ Fiori e piazza del Popolo, delimitata da un Tevere cui non prestavo molta attenzione ma lungo i muraglioni c’erano gli alberi come in via Nomentana dove sono nata, e il fiume era comunque un punto di riferimento.

Se oggi siamo qui e abbiamo vinto molte battaglie come l’aborto e il divorzio è proprio grazie a chi ha lottato e questo romanzo è proprio la testimonianza che ci fa riflettere e capire che per ottenere molte vittorie bisogna combattere. “Ero piena di me”, scrive l’autrice, ed è questo che conta nella vita: credere in noi ci aiuta nell’andare avanti.

 

Via Ripetta 155
Clara Sereni
Giunti, 2015
Pagine 200
Prezzo di copertina € 14,00

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice