Sandro – Alice Socal

Un genere di nicchia è quello del Graphic Novel, e in questo caso la promettente scrittrice-fumettista Alice Socal si dimostra non solo brava ma soprattutto capace di entrare attraverso le immagini nel cuore del pensiero di tutti coloro che intraprendono una specie di percorso a ritroso della propria vita, che va dall’infanzia all’età adulta. Riprende con particolare attenzione quella parte della nostra vita dove è stato presente l’amico immaginario che ci ha tenuto compagnia e al quale abbiamo confidato tutti i nostri stati d’animo. Ma la cosa che più affascina, della storia, è che questo amico immaginario, di nome Sandro, non abbandona l’infanzia, ma prosegue nell’età adulta come una specie di Virgilio che, però, prendendoci per mano permette di non abbandonare quel fanciullino di pascoliana memoria. E così ritorniamo ad essere attratti dal gioco, dai sogni e da quella voglia di essere sempre accompagnati da qualcuno (in questo caso fittizio) per condividerne le emozioni, visto che da adulti giocare può risultare strano e anomalo.

Il ragazzo protagonista del racconto, che vedremo nelle nostre librerie a partire dal 12 maggio, attraversa un delicato momento, che fa parte della suo passaggio all’età adulta. Quello che ne scaturisce è un andamento che va oltre la realtà, sconfinando addirittura nel surreale. Le immagini possono sembrare cupe, giusto per sottolineare il tormento di costui che appunto non riesce a camminare in qualche modo da solo.

Una storia che vuole essere un input per quanti di noi non riescono a trovare il proprio posto nel mondo, con una poetica onirica dolce e malinconica, il cui abbraccio visualizzato nel testo in bianco e nero, e nella sua copertina invece colorata, scaturisce emozione e commozione. Un libro dove immagini e parole si intrecciano per dare vita a una speranza nuova, non per forza migliore.

 

Sandro
Alice Socal
Eris, 12 maggio 2015
Pagine 120
Prezzo di copertina € 16,00

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist