Estetica spirituale – Milena Campanella

Un nuovo modo di concepire l’arte è quello di contemplarla attraverso la spiritualità. Del resto ogni opera che sia “bella” ha qualcosa di spirituale, o perlomeno siamo abituati a concepire il bello con qualcosa di ascetico, di divino. Il libro che ho letto si intitola Estetica spirituale e parla appunto di estetica, ovvero la disciplina filosofica che si occupa del bello e dell’arte. L’autrice, Milena Campanella, in questo suo saggio, tratta i temi di Arte, Filosofia e Spiritualità in maniera nuova, aiutando la nostra mente e i nostri occhi a concepire in modo nuovo la natura divina ed essenziale che ci circonda. Attraverso l’analisi di alcune opere pittoriche ci aiuta persino a scavare dentro noi stessi per conoscere il meglio che ogni tanto perdiamo di vista.

Quando l’essere umano avrà esplorato e dominato la materia grazie ai cinque sensi, potrà finalmente sviluppare altri sensi più elevati e spirituali. Ma, per avanzare sul sentiero dell’evoluzione, è necessario che l’uomo diventi sempre più consapevole delle proprie origini e decida deliberatamente di abbandonare il male e la sofferenza in favore del bene e della felicità.

La Campanella ci porta a fare un viaggio tra il male per riscoprire il bene, e lo fa percorrendo la strada delle opere d’arte, con l’ausilio di molti strumenti per proporci una visione il più completa possibile e che si avvicini alla verità. Ci accompagna a riconoscere i simboli antichi della natura per esplorare la dimensione umana e divina. Nel suo percorso estetico troviamo i numeri con il loro significato simbolico, ci propone anche delle immagini tratte dai Tarocchi e dai Mandala numerici creati da lei stessa. In ogni capitolo poi sono presenti degli esercizi per i lettori, volti a interiorizzare le conoscenze acquisite.

Contemplando i capolavori di un artista veramente ispirato, infatti, gli uomini possono già legarsi a presenze superiori, possono cominciare a sentire e a vivere ciò che il loro creatore ha vissuto, sono quasi obbligati a percorrere, senza volerlo, il cammino che egli ha percorso, poiché sono attirati verso quei livelli che egli ha apprezzato e contemplato.

Un testo importante, che ci conduce verso un nuovo modo di concepire l’arte, per interiorizzarla attraverso più punti di vista, ma con l’unico scopo di entrare in armonia con la natura, perché l’uomo senza di essa non potrebbe essere anima.

 

Estetica spirituale. Un viaggio artistico attraverso il simbolismo esoterico
Milena Campanella
Anima edizioni, 2015
Pagine 200
Prezzo di copertina € 20,00

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist