Certi momenti – Andrea Camilleri

Torna Andrea Camilleri in un libro autobiografico, edito per Chiarelettere, dal titolo Certi momenti. In questa vesta dove non vi è alcun giallo da risolvere ha deciso di raccontare qualcosa che riguarda la sua vita, in particolare degli anni giovanili, e soprattutto di quelle persone, uomini e donne che sono stati “scintille, fulmini o lampi”. Tra gli incontri ricorda quelli con Tabucchi, Pasolini, Croce e Gadda. Ognuno di loro viene ricordato per una frase, per un segno che gli hanno lasciato, al di là della gerarchia o appartenza sociale: ognuno di loro è riuscito a trasmettere qualcosa di importante e unico.

Un libro, quindi, per ricordare personaggi importanti della storia italiana. Una memoria perfetta quella di Camilleri che in questo romanzo ricorda tutto nei minimi dettagli. 

Gli incontri di una vita, quei momenti che non si dimenticano. Dalla penna di un maestro della narrativa italiana contemporanea. […] Gli uomini, le donne e i libri che racconto in questo testo hanno rappresentato per me delle scintille, dei lampi, dei momenti di maggiore nitidezza.

Nel testo sono presenti tanti ricordi familiari, come quello legato al padre che andò a salvare l’eroico comandante Campanella, dato per disperso. Un Camilleri inedito, che ci permette di entrare più da vicino nella sua intensa vita.

Certi momenti
Andrea Camilleri
Chiarelettere, 2015
Pagine 168
Prezzo di copertina € 15,00

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice