L’amore stretto – Maria Venturi

«Non hai nulla da rimproverarti, quella povera ragazza non ci ha mai permesso di aiutarla», questo è quello che pensa Laura, protagonista de L’amore stretto, guardando la finestra da cui vorrebbe saltar giù.
Così inizia questo romanzo, descrivendo una bella ragazza di soli ventiquattro anni, infelice e sola. Ella vive nella solitudine, si circonda solo di persone vuote, sceglie uomini sbagliati, si nega la felicità perché si sente colpevole di tutto.
Il rapporto conflittuale col padre, la tragica morte della madre l’hanno intrappolata in una vita vuota, fatta di ripicche talvolta anche verso se stessa.

Fin da subito, grazie ad una scrittura semplice e coinvolgente, il lettore scopre il disagio di Laura, il suo passato triste, il suo presente vacuo e una scelta difficile che le viene quasi imposta. Così finisce per toccare il fondo e quando non le resta più nulla oltre a quella finestra da cui vorrebbe saltare, ecco che la rabbia la salva e inizia la sua risalita. Pagina dopo pagina, nel romanzo di Maria Venturi, si può percepire l’immensa solitudine, lo squallore di una vita contro se stessa: è difficile immedesimarsi in lei, ma il suo dolore si percepisce benissimo.
Tutto ben presto cambia, un incontro-scontro a Norimberga porta Marco nella vita di Laura, la lettura cambia, finiscono tristezza e infelicità, la vita vuole rinascere.

«Lei è la ragazza più infelice che io abbia mai visto»: da questa frase, pronunciata da Marco, inizia la sua nuova vita e Laura si prende tutte le attenzioni e l’amore che le è stato negato.
Ma chi purtroppo il dolore lo porta dentro, può solo illudersi di averlo allontanato, magari ci prova a vivere bene, a godersi la felicità, a meritarsela, ma la voglia di punirsi sempre prende il sopravvento su ogni cosa e distrugge sentimenti e persone.
Ecco che nuovamente il lettore accompagna Laura nella ridiscesa verso il fondo, sembra quasi di averla davanti agli occhi questa giovane ragazza che tenta di distruggersi semplicemente perché non è capace di amarsi e cerca in tutti i modi di allontanare chi, come Marco, le darebbe la luna.

Ci bastava fare l’amore per trovare la forza di continuare e perdere quella di lottare davvero.

L’amore stretto è una bella storia di vita e d’amore, le pagine di questo romanzo sembrano dirci che i mostri che ci portiamo dentro possono e devono essere sconfitti.

 

L’amore stretto
Maria Venturi
Bur, 1999
Pagine 236
Prezzo di copertina € 7,23

Simona Zagarella

Simona Zagarella

Scrittrice