Nel Bosco – Thomas Hardy

Il romanzo racconta la storia d’amore fra un ragazzo di paese, Giles Winterborne, e la giovane Grace Melbury, figlia di un commerciante di legname. La ragazza ormai ha studiato e ritorna al villaggio con l’intenzione di sposare un medico. Da una parte l’umiltà dei grandi lavori del villaggio e dall’altra la risolutezza dei facoltosi: è proprio questo che viene messo a confronto dallo scrittore. La storia dei protagonisti viene intrecciata con tutto ciò che riguarda la natura e specialmente il bosco.

Anche se è freddo e umido, Giles sostiene correttezza e passa la notte fuori in un nido di ramoscelli. Muore di ipotermia / un cuore spezzato. Partono per la città, riprendendo il matrimonio fatto in anticamera dell’inferno. Marty è lasciato a piangere.

Un libro molto forte se pensiamo al periodo in cui fu scritto. La figlia di George Melbury è promessa in sposa a Giles Winterbourne, un commerciante di legname stolido che è fedelmente dedicato a lei; ma Giles è adorato da Marty South, una giovane ragazza che fa lavori saltuari con tronchi. La natura anzi il bosco, con i suoi colori, odori, è il vero protagonista del libro. Hardy Thomas, come un pittore impressionista, “dipinge” con il pennello, o meglio con la penna, questa natura incontaminata nelle sue sfaccettature. Riesce a risvegliare e coinvolgere tutti i cinque sensi. Bel libro, suggestivo e coinvolgente, con altrettanto stile scorrevole e piacevole.

 

Nel Bosco
Hardy Thomas
Fazi, 2003
Pagine 441
Prezzo di copertina € 9,50

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice