Paura di perdersi – Simona Zagarella

Quanti scherzi ci fa l’amore! Ci fa perdere, ritrovare, soffrire, piangere, ma se si ha cura e voglia di alimentare i propri sentimenti esso alla fine trionfa. Paura di perdersi è un piccolo romanzo di Simona Zagarella, scrittrice alle sue prime armi, che ama immergersi nelle storie d’amore anche quando sono sofferte. I suoi protagonisti sono due giovani innamorati che per un piccolo fraintendimento rischiano di allontanarsi per sempre. Alessandro intraprende la carriera militare, Dorothea invece resta al paese siciliano con tanti sogni nel cassetto, fra cui l’università e la realizzazione di un manoscritto.

Per me non era un fuoco di paglia, non era una storia, era un amore, il mio amore, quello che ti sconvolge la vita. Con lui mi sentivo viva e completa, Ale era il mio porto sicuro, nei suoi abbracci mi perdevo e mi cullavo; grazie ai suoi occhi mi vedevo splendida, nonostante non mi fossi mai definita una bellezza rara.

Più che un racconto il testo appare un monologo della protagonista, una donna con i suoi tormenti interiori che cerca di trovare spiegazioni alle sue inquietudini che riguardano da un lato la carriera personale dall’altro quella amorosa, che rischia di trovarsi lontano dalla sua terra d’origine. Diversi i parallelismi con la vita della scrittrice, infatti la Zagarella vive in Sicilia, ai piedi dell’Etna, e spesso per lavoro si è costretti ad emigrare. Il testo infatti sottintende le difficoltà di chi deve andare via dal luogo di nascita e intraprendere una nuova vita solo con la compagnia di se stessi. E non sempre è facile accettare tale compromesso.

Era il 13 giugno e, per uno strano gioco del destino, mi laureai lo stesso giorno in cui conobbi Ale. Pensavo potesse essere un buon segno, infatti, venni proclamata dottoressa in Lettere con 110.
Con gli occhi lucidi guardai la mia famiglia, mio padre silenzioso ed emozionato, mia madre fiera e mia nonna in lacrime, ma mancava lui…

Paura di perdersi è un libretto i cui capitoletti sono introdotti da citazioni riguardanti l’amore per la scrittura. Racconta appunto di paure, di non riuscire ad amare come si vorrebbe. Racconta di azioni mancate e di misteriosi desideri riguardo l’esistenza umana. Un testo semplice, spensierato, da leggere senza interruzioni, pertinente anche al periodo della festa degli innamorati.

 

Paura di perdersi
Simona Zagarella
Il soffio, 2015
Pagine 104
Prezzo di copertina € 10,00

 

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist