Il buio – Lemony Snicket

Una delle paure ancestrali del bambino, che hanno tutti e non fa distinzioni di sorta, è quella per il buio. Tanto che gli psicologi insegnano ai genitori a pazientare, per non spaventare ulteriormente il piccolo. A non deriderlo, cercando di minimizzare il problema, ma di sedersi accanto al suo lettino, e di raccontargli una fiaba allo scopo di tranquillizzarlo.
E se il buio fosse il soggetto stesso della storia, atto a far prendere familiarità al minore, dandogli un carattere antropomorfo che gli impedisca di vederlo come un nemico?
È quanto ha fatto, col suo racconto, Lemony Snicket, illustrato da Jon Klassen e pubblicato da Salani Editore nel maggio 2016. Si tratta di un piccolo libro ad immagini, di appena 44 pagine, adatto ai più piccini, che si propone come valido aiuto per superare la paura della mancanza di luce – consigliato a partire dai 4 anni di età.

«Lucio ha paura del buio. Il buio non ha paura di Lucio. Lucio vive in casa, il buio in cantina. Una notte il buio sale in camera di Lucio, e Lucio scende in cantina. Questa è la storia di come Lucio smise di avere paura».

Una breve favola, dalla prosa semplice, corredata da disegni suggestivi. Il bambino è chiamato ad affrontare le sue paure; scusate il gioco di parole, e a far luce su di esse. Quel che incute timore è solitamente tutto ciò di cui non si parla, quel che mai si nomina. E per un bambino, a volte, una cantina buia può essere vissuta come un luogo in cui giace una bestia feroce che, lì nell’ombra, attende di agire.

«Nel soggiorno di Lucio c’era una finestra più grande di tutta la casa. Lucio scrutò al di là del vetro, nell’oscurità della notte. Sopra la sua testa il soffitto scricchiolò, e Lucio chiuse gli occhi. Adesso, il buio era tutto quello che Lucio riusciva a vedere».

Il giusto “assist”, vedrete dopo avere letto questo libretto, può venire da chiunque, quando meno ce lo si aspetta. Talvolta proprio da quello che reputavamo un nemico “acerrimo”, e che invece non lo è affatto. Le parti in prosa sono abbastanza estese, per essere un libro per bambini. Ricordo quindi che la lettura, se il bimbo è molto piccolo, richiede l’ausilio di un adulto. Tutto è bene, quel che finisce bene. È proprio il caso di dirlo.

 

Il buio
Lemony Snicket
Salani, maggio 2016
Pagine: 44
Prezzo di copertina: € 14,90

 

Cristina Biolcati

Cristina Biolcati

articolista, scrittrice e poetessa