Mirella Serri: storia di “eroi trascurati e dimenticati“

In quest’intervista Mirella Serri parla del suo libro di storia Bambini in fuga che affronta un tema importante e purtroppo dimenticato da molti.

Come è nata l’idea di scrivere Bambini in fuga?
È un libro di storia raccontato come un romanzo  e narra la storia dei 73 ragazzi ebrei che si sono salvati durante la seconda guerra mondiale grazie all’aiuto degli italiani.

Un tema storico importante e dimenticato da molti, perché ha deciso di ricordarlo?
Mi piaceva in tempo di emigrazioni raccontare il comportamento esemplare degli italiani che aiutano e salvano la vita a bambini ebrei anche loro emigrati e approdati nel nostro Paese.

Una frase del libro che lo racchiude?
«È una storia di di eroi trascurati e dimenticati»

Uno scrittore a cui è più legata?
Elio Vittorini

Tre aggettivi per descriversi?
Meglio due pedante e leggera

Prossimi progetti?
Gli anni Trenta italiani