Ogni nostra caduta – Dennis Lehane

Un libro molto coinvolgente che invoglia il lettore a scoprire quella verità che la protagonista Rachel Childs, una donna cresciuta con la madre che non ha mai voluto rivelarle il nome di suo padre e una giornalista importante che si troverà a un certo punto della sua vita in un tunnel.

«Quell’autunno trovò due fasi nei diari della madre che per settimane si ripeté come un mantra ogni notte, prima di andare a letto. James non era fatto per noi, scriveva sua madre. E noi  non siamo mai state fatte per lui».

Il libro si compone di tre parti, nella prima l’autore vuole far conoscere la protagonista attraverso il suo vissuto: Rachel, che ha vissuto l’abbandono del padre porterà dentro di sé questo trauma per sempre. In questa occasione incontrerà Brian, lo stesso che ci ritroveremo nella seconda e terza parte del romanzo. Il ritmo da lento diventerà incalzante e quasi precipitoso.
Rachel abbandonerà il lavoro, le feste, le amicizie e si sposerà, ma a in un giorno di pioggia succederà qualcosa di inaspettato che convolerà appieno la sua vita.

«Rachel fece per sedersi, ma Ned la fermò. Mi spiace le disse, ma potrebbe servire ancora».

La domanda che continuamente il lettore si fa è se conosciamo davvero le persone che ci stanno accanto, e una volta scoperta la vera natura è naturale cambiare atteggiamento nei loro confronti.
Rachel cadrà continuamente e si rialzerà fino alla fine, così come accade nella maggior parte dei casi a tutti nel corso della nostra esistenza.

 

Ogni nostra caduta
Dennis Lehane
Longanesi, 2017
Pagine: 416
Prezzo: € 18,60