L’Acquaiola – Carla Maria Russo

Maria è la protagonista del romanzo pubblicato da Piemme, ha quindici anni, vive in un paesino e lavora come bracciante per poter far vivere suo padre fino al giorno in cui andrà a lavorare dal ricco del paese don Francesco come acquaiola, ossia colei che deve andare a prendere l’acqua per questa famiglia. Il suo destino incrocerà quello del figlio del signorotto Luigi con il quale instaurerà un legame particolare. Il romanzo è ambientato nel periodo fascista e leggendo tanto dolore viene voglia di aiutare la protagonista entrando direttamente nelle pagine. Si ha voglia di fermare ciò che accade, asciugarle la fronte dal peso di quello che è costretta a vivere.

Non mi togliere la bambina, supplica la figlia.

Un romanzo forte, emozionante e che tocca profondamente l’anima perché vi è un silenzio causa di un destino forzato e che non potrà mai cambiare.

Le lamentela, le accuse sono inesauribili.

L’Acquaiola
Carla Maria Russo
Piemme, 2018
Pagine 250
Prezzo € 17,90

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice