La filosofia del sole – Michela Zanarella

L’ultima raccolta della padovana Michela Zanarella, naturalizzata romana, s’intitola La filosofia del sole, ed è stata pubblicata nel marzo 2020 da Edizioni Ensemble.

La poetica di quest’autrice, che ha iniziato a pubblicare giovanissima, è talmente maturata da divenire voce che indaga non soltanto il proprio intrinseco mondo, ma azzarda domande universali, in cui «scoprirsi prossimi all’infinito».

Una silloge composta da 47 poesie, ciascuna senza titolo e con una punteggiatura ridotta all’essenziale, che compendia una vita intera; versi che si dipanano di pagina in pagina, procedono e sfumano nel componimento successivo. 

Tante sono le domande che la poetessa si pone, di fronte al cielo, alla vita, alla morte. Chiama in causa il lettore, interagisce, in quello che forse è il suo lavoro più astratto, che parla di nuvole, di alberi, corteccia. Il corpo, tanto importante nella terminologia utilizzata da Michela Zanarella, con le guance e le ciglia, rimane fulcro della riflessione, ma la dimensione terrena e prettamente legata alla materialità qui sembra andare oltre, essere correlata a una sfera più nobile, che riesce altresì a divinare un disegno dopo la vita. Un rendere grazie di quel che si ha, tipico delle anime che hanno troppo sofferto, mentre si soppesa di continuo il non-detto, una nuova dimensione che rimane a fior di labbra, sempre presente. Quasi esorcizzata, perché anch’essa nobile, la morte fa meno paura, se vista in un certo qual senso come un ritorno a casa. 

Dall’altra parte del cielo / saremo sempre gli stessi / con l’anima meno carica di croci / avremo tutto il tempo / di perdonare il corpo / che pensavamo nostro/ e per toccare benignamente la luce.

Versi raffinati, consapevoli, che trovano un punto d’incontro nella figura del sole, quale fonte di luce, calore, positività. Ispirazione benevola da cui parte la riflessione e punto d’approdo.

Quest’unico cielo / che raduna mattini e destini / e consola nel sole i vivi e i morti / sa che desideriamo guarire dal medesimo tempo / ed entrare nelle verità della terra / che segna la pelle di alberi fiumi e confini.

A chi ama la bella poesia, consigliamo quindi La filosofia del sole di Michela Zanarella, colei che rappresenta sicuramente una delle voci più interessanti del panorama poetico contemporaneo. Per immergersi in una lettura dove entrare in contatto con la natura e tutte le domande che pervadono la mente, alle quali vorremmo tanto dare una risposta o, almeno, avere la consapevolezza che siano patrimonio comune. Quesiti che qualcuno ha tradotto in pensiero, e di lì in versi, offrendo del proprio sentire addirittura una dottrina avente per soggetto il sole, dalla notte dei tempi un simbolo potente di vita.

La filosofia del sole
Michela Zanarella
Edizioni Ensemble, marzo 2020
Pagine: 56
Prezzo: € 12,00

Cristina Biolcati

Cristina Biolcati

articolista, scrittrice e poetessa