Per vivere con poesia – Mario Quintana

Quando la poesia si mette nei panni della quotidianità assume un atteggiamento nuovo, esclusivo e più vicino alla gente comune. Perché in tale direzione essa guarda alle cose con cuore e con stupore, donando alla bellezza un nuovo potere: essere alla portata di tutti.

Quello che emerge dai versi di Mario Quintana, poeta brasiliano contemporaneo, è proprio lo stupore dinnanzi alle meraviglie del creato; suo primario scopo sembra essere quello di liberare gli occhi dalla confusione e dalle priorità materiali che ci tentano continuamente. Così, nel trasformare le immagini in poesia, traduce ogni gesto apparentemente comune in qualcosa che poi non lo è, conferendogli grandezza e singolarità.

Racconta dunque di solitudine, di morte ma anche di vita… Ed è con un inno alla vita che cerca di risvegliare gli uomini dal sonno della pigrizia che li avvolge, spingendoli anche ad andare avanti per la strada che è composta da piccoli passi… e che per percorrerla bisogna cominciare a camminare. Leggendo i suoi versi, come si sottolinea nella Prefazione,

scopriamo l’arte dietro le quinte della sua penna: un lungo processo di fecondazione, maturazione e ricreazione dell’emozione.

Perché vivere non è solo costruire, ci insegna, ma anche e soprattutto avere coscienza e abbandonarsi all’anima dei sentimenti.

Per vivere con poesia
Mario Quintana
Graphe.it, 2010
Pagine 160
Prezzo di copertina € 10,00

Maria Ausilia Gulino

Maria Ausilia Gulino

Teacher – Journalist