Il cuore selvatico del ginepro – Vanessa Roggeri

Una notte sarda particolare, di riti e credenze, nella quale nasce una bambina la cui vita è marcata da subito in quanto su questa piccola vi è la maledizione di essere nata settima di sette sorelle. In Sardegna le bambine maledette si chiamano cogas, streghe.
Malgrado la famiglia vorrà disfarsene a salvarla sarà la sorella, primogenita, Lucia che sotto la pioggia recupererà la bambina che era stata abbandonata e la porterà a casa.

Come si fa a resistere quando tutti sono al caldo sotto le coperte e una bambina può fare quello che le pare?

Solo lei riuscirà a comprenderla e a non odiarla. Lucia capirà che dietro gli occhi di sua sorella c’è anche amore, dolcezza e non cattiveria come dicono. Un linguaggio semplice, una trama interessante la cui la lettura talvolta risulta un po’ pesante. Una Sardegna ben descritta, ma per chi ha amato la scrittrice sarda Grazia Deledda non riesce a trovare delle emozioni forti attraverso questo racconto.
Tuttavia un romanzo drammatico e fortemente esoterico per conoscere la leggenda delle cogas sarde, ossia le streghe di cui molti ancora oggi hanno paura a parlarne.

 

Il cuore selvatico del ginepro
Vanessa Roggeri
Garzanti, 2013
Pagine 216
Prezzo di copertina € 14.90

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice