Ogni istante di me e di te – Alex Capus

Ci troviamo in Normandia, nel 1918 dove i protagonisti Léon e Louise amano pedalare controvento verso l’oceano. I due ragazzi sono molto innamorati, ma non sanno che la vita ha un destino diverso per loro. Non sanno che sta per arrivare la guerra che può cambiare la spensieratezza dei loro sedici anni. Dopo una intensa notte d’amore un bomba li separa per tanto tempo.

L’amore è proprio una presunzione, vero? Sopratutto quando dura già da un quarto di secolo. Mi piacerebbe sapere cos’è. Una disfunzione ormonale allo scopo di riprodursi, come sostengono i biologi? Una consolazione dell’anima per ragazzine che non possono sposare il loro papà? Una ragion d’essere per gli atei? Tutte queste cose insieme, forse. Ma anche di più, lo so per certo.

Dieci anni dopo, a Parigi, mentre sta per scoppiare una nuova guerra, Léon ormai ha una sua vita, è un uomo sposato. Una sera, però, tutto cambia: il metrò è affollato, eppure in un istante scorge la sua vecchia amica. «Ora e per sempre» si erano promessi un tempo, anche se poi le cose andarono diversamente.
Ma il destino è a loro favore: li fa rincontrare e sebbene conducano due vite diverse sanno che si rivedranno di nuovo perché quel giuramento è ancora vivo.
Un libro che diffonde un messaggio importante: la distanza non potrà mai rompere un legame forte.

 

Ogni istante di me e di te
Alex Capus
Garzanti, 2012
Pagine 250
Prezzo di copertina € 16,40

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice