L’eretica di Dio – Rita Coruzzi

La figura di Giovanna D’Arco ha sempre destato stupore e meraviglia: una ragazza al comando di un esercito che porta alla vittoria della Francia nei confronti della nemica Inghilterra ha affascinato tante e diverse generazioni. Con lei si celebra la figura della donna coraggiosa e abile, la prescelta del Signore. Rita Coruzzi è una giornalista appassionata di storia che con il suo secondo romanzo dal titolo L’eretica di Dio, edito da Piemme, ha raccontato le vicende della Pulzella d’Orléans cercando di rimanere il più possibile fedele agli eventi storici anche in ordine cronologico.
Durante la lettura traspare una religiosità non indifferente, che tra l’altro ha caratterizzato tutta la vita di Giovanna, che è nata in un giorno speciale, durante una eclissi di sole. Seguiamo la sua infanzia che è dedita alla preghiera fino alle prime apparizioni e al destino che le è stato prescritto.

Non è stato facile dimostrare la sua verità ai reali di Francia che fin da subito hanno cercato di ostacolarla mettendola a dura prova, ma se secondo la fede i puri di cuore hanno la meglio così di fatti è stato per lei, il destino è stato compiuto anche se il finale purtroppo lo conosciamo tutti.

«Ogni uomo dà la sua vita per ciò in cui crede.
Ogni donna dà la sua vita per ciò in cui crede.
Spesso le persone credono in poco o niente e tuttavia danno la propria vita a quel poco o niente.
Una vita è tutto ciò che abbiamo e noi la viviamo come crediamo.
E poi è finita. Ma sacrificare ciò che sei e vivere senza credere è più terribile della morte.»

La scrittrice si è soffermata molto sull’aspetto spirituale della giovane, rimarcando la sua illimitata fede verso Dio e verso il prossimo, inoltre viene fuori anche una grande determinazione nel portare avanti una missione. Giovanna, avendo accettato il suo destino, ha fatto il possibile per portarlo a termine, con coraggio e tenacia, aspetti che nella società odierna vengono sempre più a mancare.

Gli aspetti morali che riguardano l’amicizia, la devozione, il coraggio e la già citata fede sono i pilastri della vita che in questo caso porta fino alla morte, e, malgrado quest’ultima inevitabile situazione, non c’è stato alcuno pentimento e voglia di ritornare sui propri passi.

 

L’eretica di Dio
Rita Coruzzi
Piemme, 2017
Pagine 388
Edizione cartonata € 18,50