Strani eroi – Alessandro Bongiorni

L’evento più drammatico della storia della repubblica italiana riguarda il rapimento di Aldo Moro e il massacro della sua scorta. Uno shock nazionale tanto che gli eventi a seguire, seppure tragici passano quasi in secondo piano. Infatti due giorni dopo avviene l’omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo “Iaio” Iannucci. Questi avvenimenti vengono narrati nel noir di Alessandro Bongiorni dal titolo Strani eroi, edito da Frassinelli.

Perché se ne viene qui con questa storia? lo attaccò. Stiamo valutando ogni strada.

Lo scrittore ha ricostruito il quadro storico e politico degli anni delle Brigate Rosse, parlando di Andreotti, Della Chiesa e di tutti quei personaggi noti al pubblico in quel periodo. Prendendo spunto dalla realtà ha creato un romanzo di invenzione dove emergono caratteristiche morali contrastanti: dalla crudeltà all’onestà.

L’ennesimo improvviso acquazzone di quei giorni era finito da poco, lasciandosi dietro una pioggerellina finissima che sembrava sospesa nel vuoto. Una pioggerellina che bagnava l’aria. Che arriva ai polmoni.

Realtà e fantasia in un romanzo coinvolgente e originale. Non intende spiegare niente né svelare altrettanto, sicuramente da leggere perché in qualche maniera restituisce chiarezza e voglia di saperne di più.

 

Strani eroi
Alessandro Bongiorni
Frassinelli, 2018
Pagine 398
Prezzo € 18,90

 

Claudia Crocchianti

Claudia Crocchianti

Giornalista pubblicista e scrittrice